Progetto di Aeromobili ULM e VDS at-aerospaceservice

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Progettazione di un aeromobile è una disciplina dell'Ingegneria Aeronautica distinta dalle altre discipline più analitiche come l'Aerodinamica, le Strutture Aeronautiche, i Controlli e la Propulsione. Un Progettista di Aeromobili deve essere quindi ben ferrato in queste e moltre altre specializzazioni. Il vero concetto del "Design" è di creare la descrizione geometrica di una cosa che deve essere costruita. Comunque il reale lavoro di un "Designer" è principalmente mentale; egli deve infatti passare molte ore della giornata su un tavolo da disegno oppure su un terminale del pc; un buon Progettista "Designer" deve interfacciarsi con tutti gli altri specialisti, facendo in modo da ridurre al minimo le revisioni del suo stesso "Design", come quelle ad esempio relative alla  
progettazione del carrello di atterraggio, della posizione del serbatoio del carburante rispetto al baricentro dell'aeromobile, delle strutture aeronautiche che devono essere semplici e leggere, degli arrangiamenti che garantiscono una buona Aerodinamica, di un'installazione funzionale e pulita del propulsore anche dal punto di vista della futura manutenzione oltre di altri dettagli. Ovviamente quanto abbiamo detto è relativo alla progettazione di un "Designer" nell'ambito di una grande compagnia che costruisce quindi aerei di grandi dimensioni o aerei militari, mentre appare scontato che nel caso ci si occupi di aerei di piccole dimensioni come gli ultraleggeri (ULM) o da Velivoli da Diporto o Sportivo (VDS) tutte le valutazioni relative alle altre specializzazioni come l'aerodinamica etc., possono essere effettuate dallo stesso progettista che si occupa del layout del progetto.
 Quindi nel caso che il Progettista stia al servizio di una grande compagnia, tutte le analisi del "Design" devono essere eseguite dallo stesso Progettista nella fase di dimensionamento e calcolo delle prestazioni dell'aeromobile con l'assistenza di esperti di aerodinamica, di pesi, di propulsione, di stabilità e di altre specializzazioni tecniche.Comunque, generalmente un processo di progettazione di un aeromobile include tre operazioni principali: le analisi, le sintesi e la valutazione dei risultati ottenuti; l'Analisi è il processo che caratterizza le prestazioni o il comportamento del futuro aeromobile da progettare (ad esempio le prestazioni in missione di un caccia militare in termini di massimo rateo di salita, massimo rateo di virata, lunghezza di pista in fase di decollo ed atterraggio, massimo fattore di carico etc. sono molto differenti da quelle richieste ad un velicolo commerciale, ad un velivolo acrobatico nel quale ad  
esempio il margine statico deve essere ottimale altrimenti diventa troppo "stabile" e quindi "rigido" per le manovre in fase di gara e più adatto ad esempio per un velivolo di aviazione generale da utilizzare per semplici viaggi di crociera nel weekend); il processo di Valutazione serve a calcolare le prestazioni per confrontarle con quelle previste con lo scopo di determinare e/o mettere in evidenza quindi, le carenze del progetto stesso.Il processo di Sintesi, in questo caso, serve a mettere insieme tutte le caratteristiche conosciute del progetto all'interno di più nuove ed utili combinazioni, diventando esso stesso il veicolo del "Design" ed avendo come bussola propria il processo di Valutazione;  in tal modo tutti progetti che non soddisfano (parzialmente e/o totalmente) i requisiti richiesti in termini di prestazioni etc, vengono re-iterati con nuovi valori in termini di caratteristiche e parametri che sono determinati proprio durante il processo di Sintesi.Il progetto ridisegnato viene così (in maniera iterativa) rianalizzato ancora fino a quando non incontra tutti i requisiti richiesti.  Il nostro Studio Tecnico è a disposizione per la necessaria assistenza tecnica nelle fasi sopra descritte anche per coloro che si occupano di aeromobili autocostruiti e/o modificati.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu